Scroll Top

Ghiere autobloccanti: modelli e caratteristiche

Ghiere autobloccanti

Le ghiere sono degli anelli utilizzati per bloccare cuscinetti o bussole di calettamento sull’albero di un macchinario.

L’anello che forma la ghiera ha delle cave che servono per il montaggio e lo smontaggio.

Il principio della ghiera di bloccaggio si basa su una rondella di nylon che si trova in una sede ricavata nel corpo della ghiera. Quando la ghiera si avvita, l’anello di nylon crea frizione anti-svitamento che, aggiunta all’attrito tra i fitti della vite e madrevite originato da una tensione assiale creata dall’anello stesso, impedisce alla ghiera autobloccante di svitarsi.

Catalogo ghiere

Le ghiere autobloccanti sono sempre zincate, infatti non esistono in versione grezza.

Esistono due tipi di ghiera di precisione che si differenziano per le dimensioni dell’altezza:

  • Leggera, da diametro 10 a diametro 100;
  • Pesante, da diametro 20 a diametro 100.

Vantaggi delle ghiere autobloccanti

Rispetto ad una ghiera senza anello, la ghiera autobloccante garantisce:

  • Riduzione dei tempi di montaggio e smontaggio;
  • Maggiore tenuta allo svitamento;
  • Eliminazione della rosetta di sicurezza MB e relativa cava sulla madrevite;
  • Maggiore registrazione.

La ghiera autobloccante, per garantire una tenuta di alto livello, deve essere costituita da materiali di prima qualità, oltre ad avere al suo interno un anello perfettamente dimensionato.

Ogni ghiera acquistabile sul nostro sito è progettata nei minimi dettagli e con materiali di qualità per eseguire un lavoro a regola d’arte.

 

Lascia un commento